Walk of fame: La stella di Trump non trova pace

Comments (0) Travel, World

Chi non ha sognato di avere una stella su Hollywood Boulevard?

Ok, io personalmente ho altre ambizioni. Ma c’è chi lo sogna. Diventare una stella di Hollywood, per meriti artistici, o per altri meriti, insomma basta essere molto famosi. Per ottenere una stella sulla Hollywood Walk of Fame, le persone devono rivolgersi alla Camera di commercio e dimostrare il successo o il talento nel mondo dello spettacolo. Se selezionati, pagano $ 30.000, parte dei quali va all’Hollywood Historic Trust, e una parte del quale copre l’installazione della stella. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump l’aveva ha ricevuta nel gennaio 2007 per il suo show della NBC “The Apprentice”.

Ora non c’è più. Rotta, distrutta, frantumata e firmata.

 

 

Secondo la ricostruzione del New York Times l’atto vandalico sarebbe accaduto la notte del 24 luglio. Alle 3:30 del mattino gli ufficiali hanno ricevuto una chiamata e subito dopo, hanno trovato il Pink terrazzo star ricevuta da Trumo devastata. Il sospetto aveva tirato fuori un piccone di una custodia per chitarra, distrutto la stella – nel blocco 6800 di Hollywood Boulevard, vicino a Highland Avenue – e poi si è allontanato lasciando lo strumento sulla scena, riporta NBC.

La Camera di Commercio di Hollywood, che amministra la Walk of Fame ha dichiarato che, nonostante le azioni del sospetto fossero state catturate in un video di sorveglianza, non sono state necessarie ricerche, perché, poco dopo, il ventiquattrenne autore del gesto vandalico si è consegnato alla polizia. Il signor Brown ha confermato che il sospetto era detenuto in custodia, ma non avrebbe rivelato l’identità dell’uomo. “La Hollywood Walk of Fame è un’istituzione che celebra i contributi positivi degli induttori”, ha affermato Leron Gubler, presidente e amministratore delegato della Camera di commercio. “Quando le persone sono scontente di uno dei nostri premiati, speriamo che proiettino la loro rabbia in modi più positivi che vandalizzare un punto di riferimento dello Stato della California”, ha detto Gubler a proposito dell’incidente di mercoledì.

L’Hollywood Historic Trust cercherà di riparare la stella quanto prima. Non è la prima volta che la stella di Trump viene vandalizzata. Nell’ottobre 2016, James Otis, un attivista di Los Angeles, si è travestito da operaio edile e ha distrutto la stella con un piccone e un martello pneumatico. L’uomo, successivamente arrestato, non ha mai contestato le accuse di vandalismo a lui rivolte e, nel febbraio 2017, è stato condannato a tre anni di libertà vigilata, 20 giorni di servizio alla comunità e al pagamento di una multa di 4.400 dollari per ripagare il danno. Sempre nel 2016, la stella è stata deturpata da una vernice spray e persino circondata da un muretto alto 15 centimetri: l’opera di un artista per rappresentare in miniatura la proposta del muro di confine con il Messico lanciata dall’allora candidato alla presidenza del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Vai alla barra degli strumenti