The Golden Saga, Star Wars! everybody loves Chewbe!

Comments (0) Cinema

Dopo 8 Premi oscar, infinite nomine come best e come worst in varie premiazioni e circa 4 miliardi al botteghino torna sotto i riflettori, uno dei brand tra i più longevi e con una delle community più grande e forte degli ultimi 50 anni.
Il Brand STAR WARS è forte di un appeal incomparabile e alle volte, per i meno vicini, difficile da capire, estende il suo potere o la sua “forza” su una fetta di spettatori molto più ampia del prevedibile.
Gli SW fan arrivano all’adorazione viscerale della saga per le più disparate motivazione, un po’ come per la saga Tolkieniana, ha fatto innamorare genitori e figli, che nel frattempo sono diventati genitori a loro volta. Questi si sono innamorati di un universo fittizio definito stella per stella, pianeta per pianeta, ognuno con tecnologie, usanze e caratteristiche differenti tanto da creare oltre il plot originario una infinità di fazioni all’interno degli stessi fan club official e un-official.
Dopo quasi 40 anni, ne mancano due agli “ANTA” della stellar saga più amata, la casa di produzione, la Lucas Film, comprata nel 2012 dalla Walt Disney, punta a stupirci con gli ultimi tre episodi della serie, previsti sin dagli albori della stessa.
Ogni giorno aumenta il valore di un brand globale che acquisisce continuamente una quantità pressoché infinita di nuovi fan. È un caso atipico in quanto il valore del marchio continua a cresce nonostante alla Lucas Film abbiano sfornato l’ultimo film ormai nel lontano 2005.
La genialità, che dobbiamo confermare nel gestire questo mega-brand, è stata quella di dare in licenza il marchio per la produzione di merchandising ufficiale a molte società, interesse comune quindi quello di rendere questo brand-universo immortale. Alcuni tra i tanti licenziatari del marchio sono ad esempio i genitori di Barbie, la Mattel, o la Lego che ci ha deliziato con collezioni brandizzate e anche uno spin-off di animazione.
Tra le varie licenze si annovera anche una delle app che ha fatto vendere una quantità infinita di smartphone, parliamo della famosissima ma ormai demodè AngryBirds, che ci ha regalato delle meravigliose versioni del classico giochino dove i tanti uccelli colorati e maialini verdi interpretavano in maniera egregia i personaggi della saga.
Impossibile non nominare ed adorare la versione del genio Seth MacFarlane e del suo studio, le menti di The Family Guy, in Italia noto come I Griffin, che ci hanno regalato una versione della saga finemente demenziale e tutta da ridere.
Dal 2011 son partite le celebrazioni del fan club ufficiale del mega-brand e di tutto l’universo creato dalle menti di casa Lucas, un evento con risonanza mondiale, che richiama tutti gli SW addicted per celebrare la loro saga preferita.
Notizia Wiki, la data è stata scelta in un modo molto particolare,

“Tale data è stata scelta come Star Wars Day a causa della popolarità di un gioco di parole tra la famosa citazione “May the Force be with you” (“Che la Forza sia con te”) e la frase “May the fourth be with you” (“Che il 4 maggio sia con te”), causato dal doppio significato della parola May (in relazione al contesto può significare “possa” oppure “maggio”) e dall’assonanza tra le parole Force (“Forza“) e fourth (“Quattro”).

La prima apparizione delle frase “May the fourth be with you”, però, non sembra attribuibile ai fan di Star Wars: quando nel 4 maggio 1979 Margaret Thatcher divenne la prima donna ad essere eletta Primo Ministro del Regno Unito. Il suo partito pubblicò sul The London Evening News un augurio che recitava “May the Fourth Be with You, Maggie. Congratulations.” Tale frase è stata riportata anche nella resocontazione parlamentare delParlamento del Regno Unito.
In tale data non si celebrano i film quanto la cultura delle varie ed effettive cyber-sub-culture che si sono andate a creare con il tempo, una sorta di istituzionalizzazione di un parallelo modo di vivere che tanto appassiona gli amanti di questo genere.
Ovviamente questi mega raduni attraggono non solo amanti, teorici, pratici, filosofi e artisti della saga, ma accoglie tra le sue fila anche tantissimi curiosi che per un pomeriggio dopo una non indifferente fila, vogliono immergersi in un realissimo mondo progettato a tavolino, entrando a far parte di un sogno che con evidente Forza ogni anno ripropone un brand sempre più forte.
Questi sono veri e propri festival, considerando il numero di persone che fanno riversare per le strade delle città che li ospitano.
Come nelle più sacre Fashion Week ritroviamo personalità da tutto il mondo che trascinano il non intenditore in un limbo di continua scoperta ed inevitabile futura addizione per un genere, per antonomasia proprio dei nerd, che con il loro abbigliamento ci portano su quei lontani pianeti, grazie all’accuratezza e alla cura maniacale del dettaglio di accessori e abiti.
Riusciamo a vedere dei Chewbecca di altezza considerevole, sino a delle meravigliose Padme ( nel film Natalie Portman ) ed elaboratissime Principesse Leila.
Tutto punta a stupire, come nella saga, ora non ci resta che attendere i prossimi tre titoli, in uscita nei prossimi anni a partire dal Dicembre di questo anno.
Ma quanto vale effettivamente questo brand trasversale, fatto da un mix di fantascienza, mitologia e tecnologia?
Le collaborazioni e le licenze con brand potenti come la Lego e altri licenziatari sono 170 c.ca in tutto il mondo. La riuscita della creazione del mega-brand ha le sue radici proprio nel dare in licenza il brand aumentandone così il numero degli interessati allo sviluppo del marchio. Infatti il brand è stato valutato nel 2012 (dopo i primi rumor del sequel) la bellezza di 30,5 miliardi di dollari.
Una valutazione per nulla eccessiva per una saga che ha deliziato grandi e piccini, e che continuerà a farci sognare….
E una piccola precisazione, non confondiamoci mai con Star Trek.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Will be used in accordance with our Privacy Policy