Call Me by Your Name | Guadagnino ed è subito poesia

Comments (0) Art & Culture

Call Me by Your Name, il nuovo film di Luca Guadagnino, presentato in anteprima al Sundance Festival del 2017, è il nuovo capolavoro del regista. La tematica è molto delicata, trattata ovviamente in modo molto discreto dal regista. Il film è tratto dall’omonimo libro di André Aciman, riadattato e diretto da Guadagnino, parla di un amore estivo che cambia completamente la vita di uno dei protagonisti.
Nel 1983, una calda estate sconvolge la vita del diciassettenne Elio, lui è musicista più colto e sensibile dei suoi amici e coetanei, lui, ogni estate trascorre le vacanze nella villa di famiglia.
Il padre, è un professore universitario che come ogni anno ospita uno studente straniero per lavorare alla sua tesi di post dottorato. L’arrivo di Oliver, ventiquattrenne statunitense, un ragazzo bellissimo dai modi disinvolti, lui sconvolgerà la vita di Elio, che se ne innamora perdutamente. Lunghe passeggiate, nuotate e discussioni, tra i due giovani fanno nascere un desiderio travolgente e irrefrenabile.
Luca Guadagnino è uno dei pochi registi Italiani le cui opere hanno risonanza internazionale, prima abbiamo – Io Sono L’amore – del 2009, in cui ha diretto Tilda Swinton. Tratta spesso di amori impossibili, infatti in io sono l’amore Tilda matriarca di una ricca famiglia milanese, sotto il sole dell’estate italiana, si innamora di uno chef, il migliore amico di suo figlio. Tutti i suoi film soffrono di una leggere malinconia, una lentezza che mai annoia, ma l’amore in un modo nell’altro vince sempre.
Attendiamo con ansia di vederlo nelle sale, la sony ha comprato i diritti per la distribuzione, nell’attesa non ci resta che riguardare Io sono l’amore.

here some words on I’m love

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Will be used in accordance with our Privacy Policy