Hydrogen One: il primo smartphone olegrafico in 3D è in arrivo in estate.

Comments (0) Tech

hydrogen one

Conoscete l’azienda tecnologica Red?

Molti di voi no, perché costruisce apparecchiature ad alte prestazioni, in primis telecamere, dedicate a mercati di nicchia come quello del cinema. Le loro sono telecamere super tecnologiche possono essere addirittura personalizzate modulando la scelta di ogni componente tecnologico prima dell’acquisto, anche direttamente dal loro sito red.com.

Comunque, non è quello per cui stanno balzando agli occhi del grande pubblico, ma quanto più per il loro ultimo gioiellino, lo smartphone Hydrogen One, unico del suo genere, che indiscrezioni dicono in arrivo entro l’estate. Negli Usa uscirà con Verizon e AT&T e viene già designato come come nuova pietra miliare del campo degli smartphone.

Si tratta infatti di uno smartphone oleografico in 3D. Cosa significa? Significa che mostra i contenuti tridimensionali di realtà aumenta senza la necessità di indossare occhiali 3D.

Il sito The Verge riporta anche si potranno fare “Holo Chats”, cioè chattare con qualcuno vedendo in 3D il proprio avatar e quello del proprio interlocutore.

In linea con le modalità di modulazione di cui parlavo prima a riguardo delle telecamere, anche per l’Hydrogen One sarà possibile aggiungere componenti tecnologici per trasformarlo in una telecamera o una fotocamera.

Jim Jannard, fondatore della Red, ha detto a Usa Today che il suo volere è quello di portare la visione dell’occhio umano, che non è bidimensionale, nel mondo degli smartphone.

L’Hydrogen One uscirà in due modelli, uno in titanio e uno in allumino, rispettivamente per $ 1595 e $ 1295. Sono già possibili i preordini dal loro sito, ma la brutta notizia è che sono già anche tutti comprati…

Se interessati, dovrete aspettare che arrivino in negozio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Vai alla barra degli strumenti