Google Pay integrato con PayPal.

Comments (0) Tech

GooglePay

Pagare direttamente su YouTube o Gmail, la via ai pagamenti senza frizione.

Era solo gennaio di quest’anno quando Google rilasciava un comunicato dove annunciava la nascita di Google Pay, il sistema di pagamenti unificato di Google, che ha unito Android Pay e Google Wallet.

Sostanzialmente, se hai pagato un’app o usato l’autofill dei campi per i pagamenti di Google, avevi già usato i servizi di Google Pay, solo che prima erano due sistemi diversi che ora invece sono unificati.

GooglePay

Ma the big G non si è fermata ed è notizia di questi giorni della joint venture tra Google e PayPal per creare una profonda integrazione dei loro sistemi di pagamento.

Sostanzialmente, gli utenti che passeranno i loro dettagli di pagamento da PayPal a Google Pay potranno pagare bollette e prodotti vari usando il loro account PayPal, ma senza lasciare i servizi Google.

L’integrazione dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine dell’anno e sarà disponibile su Gmail, YouTube, Google Store e ogni altro servizio che usa già Google Pay.

Il servizio non includerà solo i pagamenti, ma anche i trasferimenti peer-to-peer.

paypal

Chiaramente il vantaggio che ne deriva è per entrambi. Infatti Google non dovrà più vedere abbandonati i suoi siti per fare un pagamento tramite PayPal e quest’ultima amplia grandemente le possibilità di utilizzo del suo servizio agli utenti.

Il servizio integrato si pone l’obiettivo di eliminare ogni tipologia di frizione, come log-in o cambio di sito o step aggiuntivi ad un flusso che deve diventare sempre più facile e user friendly.

Per quanto riguarda PayPal, è andata a chiudere il cerchio dei pagamenti ampliandosi sul mercato “fisico”, acquistando per ben 2,2 miliardi di euro iZettle, startup svedese che crea strumenti per pagamenti pos.

izettle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Vai alla barra degli strumenti