SuperBowl 2016: lo show di presentazione della Nfl

Comments (0) Sport

superbowl

La Nfl è decisamente lo sport che sta attirando di più l’attenzione a livello globale in quest’ultimo lustro e mostra numeri da capogiro, soprattutto con il SuperBowl, anzi, fuori dagli States il SuperBowl è più famoso della stessa Nfl.
Ieri si è giocato il numero 50, il primo con scritto con numeri arabi, perché di solito la Nfl usa i numeri romani ma si dice che il logo con la sola L era difficile da disegnare…vabbé.
Comunque, il Superbowl a livello di brand, è la sfilata di presentazione del marchio. Infatti, anche chi di solito non segue la Nfl e non capisce nulla di Football Americano sa che ieri si è giocato il SuperBowl.
Il SuperBowl non è solo una manifestazione sportiva, ma un evento mediatico studiato in maniera magistrale, tanto magistrale da raggiungere con questa edizione i 620 milioni usd, superando anche gli introiti del “match del secolo” tra Mayweather e Pacquiao che si era fermato alla soglia dei 600.
Ma non è tutto qui, i dati spaziali del SuperBowl parlano di quasi 190 milioni di spettatori incollati ai televisori che vanno sommati ai più di 75mila che invece erano al Levi’s Stadium di Santa Clara CA a guardare il match dal vivo. Spettatori che hanno pagato i biglietti fino alla soglia di 1800 usd e addirittura fino a 5000 usd negli ultimi giorni prima della gara.

Il SuperBowl come detto è una sfilata, è la manifestazione che presenta la Nfl al mondo, è la sfilata di Victoria Secret del mondo del Football Americano.
L’inno lo ha cantato Lady Gaga (tra l’altro veramente bravissima), i 50 minuti di intervallo, dove per uno spot televisivo di 30” si pagano 5 milioni usd, sono stati lo spazio d’attesa colmato da nientepopodimeno che da Beyoncé con Coldplay e Bruno Mars.
Il numero di spettatori, le mega-star, gli introiti televisivi, i fuochi d’artificio, le cheerleader, il presidente degli Usa, gli sponsor, tutto entra nel calderone mediatico che esplode ogni anno in tutto il mondo attirando l’attenzione di tutti e generando il più grande spettacolo sportivo del globo.

Una manifestazione che da sportiva è diventata culturale, commerciale e ora anche planetaria, infatti fino a qualche anno fa nessuno in Europa si sognava di guardare il SuperBowl e tanto meno una partita x della Nfl, oggi invece grazie proprio alla super potenza mediatica del SuperBowl, che fuori dagli USA in termini di brand è anche più famoso della Nfl stessa, il Football Americano è diventato qualcosa che anche nel vecchio continente, così come nel resto del mondo sentiamo come qualcosa di più vicino, più vicino perché ormai parte della cultura globale e non solo più di quella specificatamente americana.
Per la Nfl è di sicuro il miglior modo per pubblicizzarsi fuori dagli Usa.
Ah sì, la partita l’hanno disputata i Denver Broncos contro i Carolina Panthers, ed è stata vinta dai Broncos per 24 a 10. Saluti : )

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Will be used in accordance with our Privacy Policy