LA MILANO CHE VOGLIAMO – M¥SS KETA, un’intervista e il Baci Festival

Comments (0) Music

Sono pienamente cosciente che intervistando M¥SS KETA via mail ho perso la possibilità di vivere una esperienza fuori dal comune. Ne sono pienamente cosciente, dal momento che intervistarla via mail è già di per sé un’esperienza fuori dal comune. Potrò rimediare facilmente perché KETA si esibirà al Baci Festival, il 24 giugno al’Eremo club di Molfetta e io sarò lì.
Lei, per i più, è la donna di Milano Sushi e Coca: “Milano sushi & coca/ la noche esta loca/ strisce, righe e moda/ vodka, keta e soda. Borgo, Vogue e Plastic/ la noche es fantastic/ dammi il tuo nighiri / mi piace come tiri”. Ma questo per chi non la conosce bene. Perché per i suoi KETAMINI esiste solo lei: l’unico vero angelo dall’occhiale da sera, M¥SS KETA. Lei e le sue ragazze di Porta Venezia oramai sono la crew più amata d’Italia.
Dopo averla contatta le ho inviato le domande, con un ansia da prestazione che non potete capire visto che poco prima era stata intervistata da Rolling Stones. Ma M¥SS KETA non si è montata la testa e con pazienza risponde a tutti, anche a me!

“CIAO SEXY VALENTINA” e qui con il “cuore in gola” ho capito che era proprio lei a scrivere, KETA e nessun altro. A quel punto non è stato difficile immaginare di sentire la sua voce inconfondibile rispondere alle mie domande.

“COME SAI MI ESPRIMO SEMPRE IN CAPS LOCK, E MI PIACEREBBE CHE LE MIE RISPOSTE FOSSERO RIPORTATE ESATTAMENTE COSì” spiegava nella mail, perché lei è precisa, “INOLTRE TI CHIEDEREI DI INDICARE SEMPRE IL MIO NOME IN CAPS LOCK E CON LO YEN: M¥SS KETA”.

L’angelo dall’occhiale da sera col cuore in gola, è il tuo primo vero album, nonostante tu abbia già una intensa carriera. Devo ammettere che la copertina è fighissima, sembra uscita da u

na locandina di 007, a chi è venuta l’idea? E come è andata questa esperienza?

COME TUTTE LE IDEE MIGLIORI, È NATA DALL’UNIONE DELLE ECCELLENTI MENTI DI MOTEL FORLANINI, CON LE QUALI SI PUÒ SOLO ANDARE SUL SICURO. È STATA UNA BELLISSIMA ESPERIENZA DIREI, UN RISCONTRO E UN CALORE DA PARTE DI TUTTI I MIEI KETAMINI CHE MI HA SCALDATO IL CUORE (E IL PIATTO).

 

La tua Milano è molto diversa da quella che i blogger alla moda fanno vedere su Instagram. Come ti spieghi questa dicotomia? Quale credi sia la vera Milano, è ancora sushi e coca?

MILANO È STATA E SARÀ SEMPRE SUSHI E COCA, FIN DA QUANDO È STATA COSTRUITA NEGLI ANNI ’80. OVVIAMENTE È UNA CITTÀ DALLE MILLE SFACCETTATURE CHE CONVIVONO ALLEGRAMENTE: DAL FRULLATO BIOVEGAN (CON ABBONDANTI SPOLVERATE DI ZUCCHERO A VELO) DELLA FASHION BLOGGER DI TURNO, ALLA TEQUILA GHIACCIATA DELL’AFTER SUDAMERICANO IN FORLANINI ALLE 5 DI MATTINA.

I tuoi testi sono sempre molto arguti (Prendilo come un complimento). Io adoro la frase : “Premo sull’acceleratore, scappo lontana dalla Brexit e Briatore”. Quello che rimbalza sui telegiornali, soprattutto le notizie da Italietta, sembrano un must della tua musica

L’ITALIETTA È UNO DEI PATRIMONI DELLA CULTURA MONDIALE, E AL SUO INTERNO TROVIAMO PIÙ VERITÀ CHE IN UN DISCORSO DEL PAPA. TUTTE QUESTE NOTIZIE INFLUENZANO I MIEI TESTI PROPRIO PERCHÈ INFLUENZANO ANCHE QUESTO IMMAGINARIO CHE POSSIAMO DEFINIRE DEL TUTTO POP.

Ho visto KOOKING WITH KETA, vorrai mica rubare il posto a Benedetta Parodi?

OPS! TROPPO TARDI!

 

Il collettivo Motel Forlanini, sta diventando una realtà importante anche fuori da Milano e si sviluppa molto intorno a te. Che stia diventando troppo serio?

CREDO CHE QUELLO CHE CARATTERIZZA LE PERSONE SERIE SIA PROPRIO IL FATTO DI NON PRENDERSI SUL SERIO. E QUESTA È UNA DELLE GRANDI FORZE DI MOTEL FORLANINI.

Immagino che te lo abbiano chiesto tutti e che ti sia rotta le scatole di questa domanda, ma per quale ragione hai deciso di coprirti il volto?

GUARDA, UNA VOLTA IN UN FAMOSO BAR MILANESE MI AVEVANO ACCUSATO DI AVER RUBATO DEI BISCOTTI, OVVIAMENTE NON ERA VERO MA IL CASO VOLLE CHE IN QUEL MOMENTO STESSI SGRANOCCHIANDO GLI STESSI BISCOTTI. QUINDI PER TORNARCI LA VOLTA DOPO AD UNA FESTA MI SON DOVUTA INVENTARE QUALCOSA PER NON FARMI RICONOSCERE.

Ma alla fine M¥SS KETA esiste o no?

NEI VOSTRI SOGNI PIÙ PECCAMINOSI SENZA OMBRA DI DUBBIO.

Dopo tutte queste domande ti sono diventata antipatica o posso diventare anche io una ragazza di Porta Venezia?

VEDIAMO COME TI COMPORTERAI AL BACI FESTIVAL, E POI… #LEFAREMOSAPERE!

Okay, io ho fino al 24 giugno per esercitarmi e diventare finalmente una ragazza di Porta Venezia. Ci vediamo lì!
24 giugno Eremo Club di Molfetta, apertura cancelli alle 21,30!

info baci festival

 

 

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Will be used in accordance with our Privacy Policy