Lana Del Rey “Freak”: un sogno tossico

Comments (0) Music

– Lana Del Rey “Freak” –

La signora del sadcore è tornata, Lana Del Rey.
È stata rilasciata a due gg dal teaser, la full version del suo nuovo video “Freak”, immersa nella tranquillità di un pomeriggio estivo californiano, in un viaggio lungo 11 minuti circa.
Torna con una video novel, congelata a cavallo tra i ’60 ed ’70, ci porta su dolci colline dove liberare la mente.
Un Toxic Rock in una veste inedita. I colori del video sono quelli di Lana Del Rey, l’HD è troppo poco romantico per un sonno così profondo, che ci trascina in un ipnotico sonno sulle note della nuova canzone che si fonde con Clair de Lune di Debussy per un ipnotico balletto che riprende uno dei suoi ultimi video, “Music To Watch Boys To”, un altro modo per calcare leggermente la mano sul malinconico velo di romanticismo annoiato. Protagonista di questo torpore è Father John Misty, che nel video la accompagna nelle ricerca delle loro menti.
Lei, bellissima come sempre, ci dirige in un sogno fatto nel dormiveglia a bordo piscina, in una lenta giornata estiva. Il tempo sembra rallentare in questo sogno intossicato, quasi narrazione impressionista in slow motion.
Perfettamente in brand, quel brand che sempre riesce a vivere, ed è sempre cantata nonostante sia totalmente fuori tendenza, è il classico prodotto long tale, quello che una volta partito, lentamente si muove, una lunga vita lo attende, e rischia di diventare icona di sé stesso, colonna sonora involontaria e annoiata della vita dei suoi lovers e heaters.

sadcore

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookShare on LinkedInShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

Will be used in accordance with our Privacy Policy